Chi siamo
Cosa facciamo
Approfondimenti
posizioni aperteblog

L’AI tra strumenti tecnici senza, a mio parere, una visione d’insieme

Da qualche anno contribuisco a sviluppare soluzioni in ambito AI avvalendomi della competenza di un ristretto e preparato gruppo di colleghi e di un Think Tank, con il quale mi piace condividere i dubbi e le perplessità che maturo addentrandomi in questo ambito tecnologico. Negli ultimi tempi le mie riflessioni sono accompagnate da una sensazione di  incompiutezza che stamattina sono riuscito a mettere a fuoco dopo essermi imbattuto nell’opera di Robert Silvers intitolata “Barack Obama, 2009”.

In questo fotomosaico su alluminio che possiamo apprezzare nel dettaglio cliccando qui, l’artista raffigura l’ex presidente USA attraverso una tecnica con la quale, come in un mosaico, tante piccole foto sono combinate per dare vita ad un’unica grande immagine. L’opera di Silvers raffigura la visione che l’artista ha di Barack Obama attraverso le pagine sulle quali sono riportati gli articoli che parlano di lui e della sua presidenza. La caratteristica sostanziale della tecnica del fotomosaico è data dal fatto che, a differenza del mosaico, ogni tessera è un'immagine a sé stante. Ciò crea un effetto affascinante che si sviluppa su due livelli e che impone all’osservatore di porsi su differenti piani di osservazione tutti indispensabili per la comprensione di quanto è rappresentato. Ciò si ribalta nell’opera di Silvers nella possibilità data all’osservatore di costruirsi una propria immagine del personaggio Obama leggendo ogni singolo articolo oppure guardare l’immagine complessiva che emerge dall’insieme grafico di tutti gli articoli e rappresenta l’immagine soggettiva che l’artista si è costruito sul personaggio attraverso tali articoli.

Come nel fotomosaico di Silvers, anche nell’universo AI ho la sensazione che le singole componenti tecnologiche siano solo singole immagini di una tecnologia più ampia e complessa che vada vista da una differente prospettiva utile a farci comprendere cosa sia realmente una AI.

Fonte articolo: Linkedin Article di Vincenzo Gioia

Entra in contatto con noi
Vincenzo Gioia
04/05/2024
Similar posts
La martellata del meccanico e l’intelligenza artificiale generativa Le Intelligenze Artificiali (IA) mi hanno da sempre attratto per il fascino […]
Read more
Introduzione OpenAI continua a innovare nel campo dell'intelligenza artificiale, e la versione ChatGPT-4o rappresenta un significativo passo avanti rispetto ai […]
Read more
Introduzione L'intelligenza artificiale (IA) ha trasformato profondamente il modo in cui interagiamo con la tecnologia. Due dei modelli di IA […]
Read more
Indice
Iscriviti alla newsletter
Iscriviti alla newsletter
logo-frontiere
LinkedinInstagramYoutubeFacebookTwitter
Privacy policy
Copyright 2024 Frontiere
FRONTIERE Srl
Sede legale in Via Oslavia, 6 - 00195 Roma, RM | C.F. e P.IVA 17464921000
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram